Processo all’attivismo

Vignetta (1)

Il 30 settembre a a Reggio Calabria si è tenuta la prima udienza contro gli attivisti che hanno diffuso vignette satiriche contro la realizzazione di una nuova centrale a carbone a Saline Joniche.
Paolo Catanoso, Noemi Evoli, Giuseppe Toscano, Domenico La Rosa sono stati infatti citati in giudizio dalla SEI S.p.A. (di cui sono principali azionisti il gruppo svizzero Repower e la multiutility italiana Hera), l’azienda titolare del progetto, per aver diffuso immagini e testi che la compagnia ritiene lesivi per la propria immagine.
Un risarcimento di ben 4 milioni di euro, questa la cifra chiesta agli attivisti, per aver dimostrato il proprio legittimo dissenso ad uno scempio al territorio, ennesima minaccia fossile all’ambiente, al clima e all’economia.

Ulteriori informazioni al link