Fiumara di Melito

aspro06

Insieme alla leggendaria fiumara dell’Amendolea, la Fiumara di Melito è il grande gigante del territorio con cui le numerose comunità locali hanno ormai imparato a convivere. Per gli Arabi era il “wadi al asal”, il fiume del miele, prodotto in grande quantità nelle zone circostanti. Nasce a 1588 m s.l.m. per poi attraversare con il suo tortuoso percorso l’intera vallata del Tuccio, incontrando a circa 436 m di quota il suggestivo borgo di Bagaladi e sfociando nelle acque antistanti Melito Porto Salvo. Nella sua parte alta, vicina alla sorgente, è possibile ammirare le caratteristiche gole di granito, perlustrabili in escursione.