Paesaggio dello Stretto

1282922249766_Ridimensiona_diStretto

Lo stretto di Messina (localmente u Strittu) chiamato nell’antichità stretto di Scilla e Cariddi, stretto di Scilla e Fretum Siculum, in epoca tardo-medievale e moderna faro di Messina, collega il mar Tirreno con il mar Ionio e, separando le due città di Messina e Reggio con le rispettive aree urbane, divide la Sicilia dalla Calabria, dunque dall’Italia peninsulare e dal continente. Nel tratto più stretto (a nord) è largo circa 3,2 km, ed è compreso tra le coordinate 38°00′ – 38°20′ Nord e 15°30′ – 15°40′ Est